Torta Corona

La Torta Corona è un dolce soffice formato da un pan brioche al profumo di agrumi e rum e da una farcia composta da crema pasticcera, panna fresca montata, crema al cioccolato e scagli croccanti di cioccolato fondente.

Ingredienti

  • 1 UOVO
  • 200 g PANNA DA CUCINA
  • 200 g LATTE
  • 1 CUCCHIANO DI ESTRATTO ALLA VANIGLIA
  • 150 g ZUCCHERO
  • UN PIZZICO DI SALE
  • 8 g LIEVITO DI BIRRA FRESCO
  • SCORZA GRATTUGIATA DI UN’ARANCIA NON TRATTATA
  • SCORZA GRATTUGGIATA DI UN LIMONE NON TRATTATO
  • 2 CUCCHIAI DI RUM
  • 20 g OLIO DI OLIVA
  • 250 g FARINA 00
  • 450 g FARINA 0
  • 1 TUORLO+ UN CUCCHIAIO DI LATTE PER LUCIDARE
  • ZUCCHERO A VELO q.b.
  • 250 g PANNA MONTATA
  • 400 g DI CREMA PASTICCERA
  • 200 g CREMA AL CIOCCOLATO
  • 100 g SCAGLIE DI CIOCCOLATO

Svolgimento

  1. Come prima cosa, in una ciotola mettete il Rum con la scorza del limone e dell’arancia. Lasciate riposare per 15 minuti, comprendo la ciotola.
  2. In un pentolino mettete a scaldare il latte (deve essere tiepido e non caldo), quindi mettete il lievito all’interno e mescolate bene, fino a quando non si sarà sciolto.
  3. A parte montate l’uovo con la panna, lo zucchero, la vaniglia, il sale e il latte con il lievito sciolto. Poi aggiungere l’olio.
  4. Ora aggiungere l’aroma con l’arancia, il rum e il limone.
  5. Aggiungete alla fine le due farine, impastate bene fino ad ottenere un panetto morbido. Ponetelo su un recipiente capiente e coprite con un canovaccio pulito. Lasciate lievitare l’impasto fino al raddoppio del suo volume.
  6. Quando l’impasto avrà raddoppiato il volume maneggiatelo nuovamente e riporlo nel recipiente per una seconda lievitazione.
  7. Ora dividete l’impasto in parti da circa 145g l’una e create delle palline. Posizionatele una uno stampo per dolci con buco, precedentemente imburrato e infarinato, lasciando lievitare le palline di pan Brioches (io ho utilizzato uno stampo dal diametro di 24 cm).
  8. Quando saranno lievitate spennellate la superficie con il tuorlo e il latte (precedentemente amalgamati).
  9. Cuocere in forno caldo, modalità statica a 180 gradi per circa 45/50 minuti. Se notate che la superficie si abbronza troppo, coprite il dolce con un foglio di carta di alluminio.
  10. Una volta cotto, lasciatelo raffreddare e poi tagliatelo a metà, farcite con la crema pasticciera, la crema al cioccolato , panna e scaglie di cioccolato.
  11. Spolverizzate la superficie con dello zucchero a velo e la torta corona è pronta per essere gustata.

Consigli

Aggiungete un po’ di zucchero a velo mentre montate la panna.

Se volte potete fare una bagna per ammorbidire il dolce, potete usare del latte aromatizzato all arancia o del liquore diluito con acqua.

Si conserva in frigo per 3 giorni.

Gardenscape Focaccia

La Gardenscape focaccia è una focaccia molto in voga in questo periodo. Il nome significa “Giardino di Focaccia” e i social sono pieni della sua foto. L’idea è quella di realizzare un paesaggio naturale con la verdura che avete in casa, posizionandola sulla focaccia appena stesa, per un attimo sarete voi i pittori, quindi date sfogo alla vostra creatività! Nella mia ricetta ho utilizza pendolini, cipolla, rucola, asparagi, olive taggiasche e olive verdi, ma voi potrete utilizzare la verdura che più vi piace.

Facile, buona e divertente da realizzare, insomma se non l’avete ancora provata è ora di farlo!

Porzioni: 1 Focaccia (Teglia standard da forno )

Tempo di preparazione: 20 minuti totali

Tempo di cottura: 30\35 minuti

Tempo di lievitazione: 2 ore

Ingredienti

Per l’impasto:

  • 550 g di farina 0 o 1
  • 350 g acqua frizzante
  • 5 g lievito di birra fresco
  • 6 g di sale
  • 30 g olio extra vergine di oliva
  • 1 cucchiaino di zucchero

Per decorare:

  • 10 asparagi lessati
  • 6 pendoli
  • 30 g olive taggiasche o olive nere denocciolate
  • 30 g olive verdi denocciolate
  • 1 cipolla
  • 3 foglie di rucola
  • pepe
  • sale q.b

Svolgimento

  1. Iniziate a preparare l’impasto della focaccia: come prima cosa mettete a scaldare un po’ di acqua, prelevata dal totale assieme allo zucchero (l’acqua deve essere tiepida e non deve assolutamente raggiungere il bollore). Quindi mettete all’interno dell’acqua tiepida il lievito di birra fresco e con un cucchiaino mescolate bene fino a quando non si sarà completamente sciolto.
  2. A parte, un una ciotola mettete l’olio e il sale, mescolate bene fino a quando il sale non si sarà sciolto.
  3. Ora nella ciotola della planetaria, oppure in un recipiente capiente, mettete la farina e aggiungete il lievito sciolto e la restante acqua. A questo punto se utilizzate la planetaria inserite il gancio a foglia e azionatela a bassa velocità, se invece volete impastare a mano, mescolate gli ingredienti con una forchetta.
  4. Quando l’impasto inizierà a compattarsi (se utilizzate la planetaria cambiate il gancio e inserite quello a uncino)versate il composto di olio e sale sull’impasto e continuate a lavorarlo fino a quando non sarà ben incordato. *Attenzione: se lavorate l’impasto a mano vi consiglio di trasferirlo in una spianatoia leggermente unta, mettete l’olio anche nelle mani, e maneggiate ripiegando la parte esterna verso il centro, poi date la forma di una sfera. Mettete a riposare la focaccia su un contenitore, coperto con pellicola alimentare, in un luogo caldo ( 25\27° gradi), fino al raddoppio del suo volume.
  5. Quando l’impasto sarà pronto, maneggiatelo per 5 minuti a mano, in una spianatoia unta leggermente, facendo le pieghe di rinforzo (le pieghe a libro) per 2 volte. Quindi posizionate l’impasto su una teglia, ricoperta con carta da forno e utilizzando le mani (NON IL MATTERELLO) stendetela per tutta la superficie, poi con i polpastrelli fate tanti piccoli buchetti.
  6. Arrivati a questo punto potrete utilizzare e ritagliare tutta la verdura che volete e ricreare il vostro paesaggio naturale, quindi posizionate la verdura sulla focaccia, poi insaporite il tutto con un po’ di pepe e sale.
  7. Cuocete in forno caldo e statico a 200° per circa 30\35 minuti (NOTE: Ricordatevi che la cottura del forno è sempre un po’ soggettiva, quindi dopo 25 minuti vi consiglio di controllare la focaccia.

Ricordate di provare la ricetta, fate la foto del piatto e taggarmi su Instagram @GIULIAGALVANI o Utilizzare #ilmattarellodoroblog

Pan Brioche Sofficissimo

il Pan Brioche è una ricetta base, semplice, profumata che prende spunto dai panini e dalle brioche. Profumata grazie l’aroma di agrumi, vi farà iniziare la giornata con il sorriso. E’ formato da un impasto di farina, sale, zucchero, burro, uova, latte e lievito. Dovrete fare lievitare due volte l’impasto e poi sarà pronto per essere infornato. Io ho utilizzato lo stampo da plumcake, ma se non lo avete, potrete disporre le palline all’interno di uno stampo normale rotondo, dal diametro di 24 cm.

Porzioni: Stampo plumcake 26cm X 11 cm

Tempo di lievitazione: 3/4 ore

Tempo di cottura: 30/35 minuti

Difficoltà: Facile

Ingredienti

  • 300 g farina (potete utilizzare la 00, la 0 o la Manitoba )
  • 2 Uova
  • 80 g burro temperatura ambiente
  • 1 cucchiaio raso di sale fino
  • 30 g zucchero semolato
  • 8 g lievito di birra fresco
  • 1\2 bicchiere di latte tiepido
  • Scorza di un arancia biologica grattugiata
  • Scorza di un limone biologico grattugiata
  • Farina q.b per lavorare l’impasto

Per la doratura:

  • un tuorlo
  • un goccio di latte

Svolgimento

  1. Mettete a scaldare, in un pentolino, leggermente il latte (non deve essere bollente, ma tiepido). Aggiungere lo zucchero e il lievito, quindi amalgamate bene il tutto, fino a quando gli ingredienti non si saranno completamente sciolti.
  2. Nella ciotola della planetaria mettete la farina e la scorza grattugiata dell’arancia e del limone. Inserite il gancio a foglia e versate il composto di lievito sciolto. Azionate la planetaria a velocità medio\bassa .
  3. Mentre la planetaria è in azione, aggiungere un uovo alla volta, permettendo che l’impasto di assorbirlo gradualmente .
  4. Ora sostituite la frusta foglia e inserite il gancio a uncino. Azionate la planetaria a velocità medio\bassa e aggiungete, poco alla volta, il burro (precedentemente tagliato a cubetti e lasciato a temperatura ambiente). Infine mettete il pizzico di sale. Lavorate gli ingredienti per circa 15\20 minuti. L’impasto sarà pronto, quando sarà ben incordato al gancio, staccandosi molto bene dalle pareti della ciotola della planetaria. (Se notate che l’impasto sarà ancora appiccicoso, aggiungete un po’ di farina).
  5. Ora prelevate l’impasto dalla planetaria e trasferitelo in un piano di lavoro leggermente infarinato. Lavoratelo per qualche minuto fino ad ottenere un panetto liscio. (In questa fase, procedete con le pieghe di rinforzo : come in foto). Ponete l’impasto in una ciotola capiente e pulita, coprite con della pellicola alimentare e lasciate lievitare fino al raddoppio del volume.
Pieghe di rinforzo

6. Quando l’impasto avrà raddoppiato il suo volume, trasferitelo nuovamente in un piano di lavoro poco infarinato e create un filone. Dividete l’impasto in sette palline dal peso circa di 90 g l’una.

7. In una ciotola sbattete il tuorlo di un uovo con un goccio di latte e, aiutandovi con pennello, spennellate la superficie del Pan Brioche, una volta lievitato.

8. Cuocete in forno statico, caldo a 180° per 30\35 minuti, nella parte centrale. Dopo circa 15\20 minuti noterete che la parte superiore del Pan Brioche inizierà a scurirsi, copritela con un foglio di alluminio da cucina e proseguite la cottura. Fate la prova con uno stecchino per verificare la cottura.

Note: Si conserva morbido e profumato per 2 giorni. Potrete conservarlo all’interno di un sacchetto o busta plastificata.

Panini all’olio croccanti fuori e soffici all’interno [48 ore di maturazione]

Il pane in casa è un bene di prima necessità, che non potrà assolutamente mancare nella mia tavola. Quando non si può andare a comprarlo non c’è nessun problema: mi rimbocco le maniche, indosso il mio solito grembiule e preparo il piano da lavoro….Pronta per mettere le mani in pasta. Oggi vi propongo i panini all’olio, dal profumo irresistibile, con una crosta croccante e dorata e una mollica sofficissima. Inoltre, grazie alla maturazione in frigo di 48 ore, l’impasto risulterà molto più digeribile!

Porzioni : 10\12 panini circa

Tempo di lievitazione: 5 ore

Tempo di Maturazione : 48 ore in frigo

Tempo di cottura: 40 minuti, forno statico

Ingredienti

  • 500 g di farina di tipo 1 macinata a pietra
  • 4 g lievito di birra fresco
  • 1 cucchiaino di miele ( o 1 di zucchero)
  • 300 g acqua
  • 30 g olio extra vergine di oliva
  • 10 g sale fino
  • farina q.b per lavorare l’impasto

Istruzioni

  1. Prelevate 50 g di acqua dalla somma totale e mettete a scaldare, facendola diventare tiepida (non dovete far raggiungere il bollore) e aggiungete il lievi con il miele o lo zucchero. Mescolate bene il tutto, fino a quando gli ingredienti non si saranno completamente sciolti.
  2. In un contenitore mettete la farina, aggiungete il lievito sciolto in acqua e iniziate ad amalgamare bene.
  3. Continuate ad aggiungere la restante acqua, continuando a mescolare l’impasto. In questo procedimento potrete aiutarvi con una forchetta o un cucchiaio.
  4. Quindi aggiungete l’olio e il sale, amalgamate bene il tutto, fino ad ottenere un’impasto omogeneo e appiccicoso. Coprite con della pellicola trasparente l’impasto e mettetelo a lievitare fino al raddoppio.
  5. Quando l’impasto avrà raddoppiato di volume, trasferite in un piano di lavoro, leggermente infarinato, infarinate anche le vostre mani e fate le pieghe di rinforzo all’impasto. [clicca qui per vedere il video delle pieghe ]
  6. Ora rimettete il pane nella ciotola, leggermente infarinata e ponete il tutto a lievitare nuovamente.
  7. Ripetete nuovamente il passaggio, rifacendo le stesse pieghe per rinforzare l’impasto, quindi ponetelo in un contenitore capiente. Successivamente, ricopritelo con la pellicola alimentare e lasciatelo maturare in frigorifero per 48 ore. In questa fase vedrete che il vostro impasto triplicherà di volume.
  8. Passato il tempo stabilito, prelevate l’impasto del pane e lavoratelo leggermente nel piano di lavoro infarinato. Dividete ora l’impasto in tante parti uguali (io ho ricavato 10 panini )in questa maniera:prendete una parte di impasto, appiattitela leggermente formando una specie di rettangolo e portate ogni lato di esso verso il centro, creando così le classiche pieghe a libro. Ora cercate di dare una forma rotondeggiante ad ogni panino, la classica forma di sfera o palla. Praticate lo stesso svolgimento per ogni parte di impasto. Posizionate ogni panetto su di una teglia, coperta con carta da forno, in modo distanziato l’uno dall’altro. Lasciateli riposare per 30 minuti.
  9. Nel mentre accendete il forno impostandolo in modalità statica a 250°, ponendo al suo interno, fin da subito, un pentolino di acciaio con dell’acqua.
  10. Infarinate la superficie dei panini e praticate, con un coltello o una lametta affilata , delle incisioni nella parte superiore del panino. Cuocete in forno caldo per circa 40 minuti: i primi 10 minuti ponete la teglia sulla parte più bassa del forno, mentre per i restanti 30 minuti posizionate la teglia nella parte centrale e abbassate la temperatura a 220°. I panini saranno cotti quando inizieranno a sprigionare il loro profumo per tutta la stanza, inoltre noterete il colore dorato della crosta. A questo punto spegnete il forno, lasciando il pane all’interno, con lo sportello leggermente aperto, in modo tale da far asciugare bene il pane.
  11. Quando il pane sarà tiepido o freddo potrete finalmente gustarlo.

NOTE : La cottura del forno è molto soggettiva, dipende dal modello ecc, quindi vi consiglio sempre ti tenere sotto controllo i panini e se necessario prolungare la cottura di altri 5 o 10 minuti.

Potete congelare i panini, non appena si raffredderanno completamente per massimo 1 mese.

Focaccia Morbida

La focaccia è un panificato soffice e davvero molto buono, ideale sia per merenda che per accompagnare i vostri pasti con altre pietanze. E’ super profumata e davvero facile da fare. Ho scelto di aromatizzare la focaccia col rosmarino, ma potrete utilizzare solo l’olio oppure aggiungere l’aroma che più preferite. Inoltre, se potrete creare la versione mignon della focaccia: ovvero tante piccole buone focaccine.

Difficoltà: Media\Facile

Tempo di Preparazione: 20 minuti totali

Tempo di lievitazione: 3 ore totali

Ingredienti

Per la Biga:

  • 100 g acqua tiepida
  • 5 g lievito di birra
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 150 g farina Manitoba

Per l’impasto finale:

  • 500 g farina Manitoba o 0
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 8 g sale
  • 400 g acqua tiepida frizzante
  • 35 g olio evo
  • Farina per lavorare l’impasto

Per la salamoia :

  • 20 g olio evo
  • 20 g acqua
  • 1 pizzico abbondante di sale fino
  • 2 rametti rosmarino
  • sale grosso q.b
  • pepe q.b

Istruzioni

1_ PREPARAZIONE DELLA BIGA:

  • Mettete a scaldare l’acqua in un pentolino, deve diventare tiepida e non bollente.
  • Aggiungete lo zucchero ed il lievito, quindi amalgamate bene fino a quando non si sarà completamente sciolto. Versate il composto ottenuto in un recipiente.
  • Aggiungete la farina e mescolate bene, poi trasferite l’impasto in un piano da lavoro leggermente infarinato e lavoratelo fino ad ottenere un panetto come in foto. Create l’incisione a croce con un coltello e mettete a lievitare fino a raddoppio.

2_ PREPARAZIONE IMPASTO:

  • Quando la biga sarà lievitata, trasferitela in un recipiente più grande o nel ciotola della planetaria .
  • Aggiungete l’acqua tiepida, il sale, la farina,lo zucchero e l’olio. Impastate bene gli ingredienti. Se utilizzate la planetaria usate il gancio a uncino. La consistenza che avrà l’impasto ottenuto, sarà molto appiccicosa.
  • Trasferite l’impasto in un piano da lavoro infarinato ( vi consiglio di infarinare anche le vostre mani) e lavoratelo fino ad ottenere una palla.
  • Successivamente cercate di spianare l’impasto,utilizzando i polpastrelli,creando un rettangolo e eseguite le pieghe a libro: portate ogni lato del rettangolo verso il centro. Ora cercate di ridare la forma di una palla all’impasto e mettetelo a lievitare in forno spento con luce accesa o in luogo caldo, fino al raddoppio.
    (Importante: coprite sempre la ciotola con della pellicola alimentare o un canovaccio ).

  • Passato il tempo necessario, formate i buchi nella focaccia: se avete le unghie lunghe vi consiglio di utilizzare le nocche delle mani.
  • Per prima cosa oleate le mani e utilizzate anulare, medio e indice. Formate così tanti buchi su tutta la superficie .

3_PREPARAZIONE SALAMOIA:

  • Mettete in una ciotola il rosmarino, l’olio, il pepe, sale fino e l’acqua . Mescolate bene e lasciate riposare per 5 minuti.
  • Versate la salamoia sopra la focaccia in maniera omogenea.
  • Lasciate riposare per 30 minuti.

4_ COTTURA DELLA FOCACCIA :

  • Accendete il forno e impostatelo alla massima temperatura, 250°gradi, modalità statica.
  • Quando il forno avrà raggiunto la temperatura, infornate la focaccia nel fondo del forno per 10 minuti, poi trasferite la focaccia sul piano più alto per circa 15 minuti. Quando la focaccia avrà raggiunto un colore dorato, sfornatela e lasciatela intiepidire
  • Ora è pronta per essere gustata!

Note: SI CONSERVA PER 2 GIORNI !

Graffe Napoletane super soffici ( Ricetta senza Burro)

Le graffe sono delle ciambelline super soffici della tradizione Napoletana! Sono preparate principalmente durante il Carnevale ma sono ottime da gustare anche durante altre occasioni.

Porzioni: 16 graffe

Tempo di preparazione: 3 ore totali

Difficoltà: Facile

Ingredienti

  • 1 uovo
  • 40 g zucchero semolato
  • Scorza grattugiata di 2 arance bio
  • 1 bicchiere di latte ( circa 250 ml)
  • 350 g patate lesse
  • 1 pizzico di sale
  • 12 g lievito di birra
  • 450 g farina Manitoba + farina per lavorazione
  • 40 g olio di semi di girasole
  • 1/2 tazzina da caffè di liquore all’ anice o grappa che preferite
  • Zucchero semolato per decorare
  • Olio per friggere

Procedimento

  1. Per prima cosa schiacciate molto bene le patate lesse, dovrete ottenere una poltiglia cremosa.
  2. Ora mettete a scaldare il latte in modo da renderlo tiepido ( importante: non portare a bollore il latte).
  3. Mettete nel latte tiepido il lievito di birra e lo zucchero , mescolate bene fino a quando non si saranno completamente sciolti.
  4. Ora in un piano da lavoro o nell’ impastatrice mettete la farina Manitoba con il sale e le patate lesse schiacciate. Mescolate il tutto.
  5. Aggiungete la scorza delle arance, l’olio, il liquore all’ anice e l’uovo e (mentre l’impastatrice è in azione o mentre state mescolando gli ingredienti ) aggiungete poco alla volta il latte con il lievito e lo zucchero.
  6. Impastate fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo. Dopodiché ( se utilizzate la planetaria o l’impastatrice, trasferite l’impasto un un piano di lavoro leggermente infarinato) lavorate il panetto per 5 minuti. ( Dovrà avere un aspetto liscio e morbido . Se è necessario aggiungete un po’ di farina durante la lavorazione).
  7. Mette il panetto in una ciotola ricoperta di pellicola trasparente e lasciate lievitare, in forno spento con luce accesa, fino al raddoppio.

8. Ora dividere l’impasto in due parti e con il mattarello stendete i panetti. Dovrete formare due dischi dallo spessore di 3 cm.

9. Quindi ritagliate con due coppa pasta di due dimensioni differenti ( uno più grande e L’ altro più piccolo) le ciambelle. Riprendete L’ impasto in eccesso, rimodellatelo e ripetete l’operazione.

10. Lasciate lievitare per circa 30 minuti le ciambellone ottenute.

11. Fate scaldare l’olio a fiamma media e, una volta raggiunta la temperatura, iniziate a friggere le graffe!

12. Quando saranno cotte estraetele dall’olio, facendo attenzione, e passatele nello zucchero semolato.

Note

Se volete potete farcire le graffe con panna, crema o nutella.

Si conservano per 4 giorni.

Pan di zucca

Ottobre é il mese a cui associo sempre il colore arancione. Ottobre è il mese da mille sfaccettature diverse che ti colpiscono e ti affascinano ogni volta sempre di più. Ma soprattutto ottobre è il mese delle zucche. Negli ultimi anni avró provato mille pietanze che hanno come ingrediente la zucca. Oggi voglio parlarvi e lasciarvi nel blog la ricetta di questi panini che hanno L forma è il sapore di zucca. Sono buoni, soffici e davvero scenografici. Per dare le sembianze di una zucca basterà utilizzare un semplice spago da cucina.

Porzioni: 8 panini

Tempo di preparazione: 30 minuti

Tempo di lievitazione: 6 ore

Tempo di cottura: 25/30 minuti

Ingredienti

  • 600 g farina Manitoba
  • 400 g zucca (peso crudo)
  • 7 g sale
  • 5 g lievito di birra fresco
  • 120 ml acqua frizzante
  • 20 g olio evo
  • 1/2 cucchiaino di zucchero
  • 1 rotolo di spago
  • Pepe q.b
  • olio evo q.b per bagnare lo spago

Svolgimento

  1. Per prima cosa sbucciate e tagliate a dadini la zucca. Mettetela in un cartoccio di carta di alluminio e lasciatela cuocere in forno per 30 minuti a 220 gradi. Assicuratevi che la zucca sia ben cotta poi lasciatela raffreddare completamente.
  2. Mettete a riscaldare leggermente l’acqua ( non portatela a bollore) e aggiungete il lievito, mescolate bene fino a quando non si sarà sciolto completamente.
  3. Prendete la zucca e frullatela ( dovrà diventare una poltiglia).
  4. Ora preparare l’ impasto: nella ciotola della planetaria mettete la farina, lo zucchero, l’olio,il sale, una spolverata di pepe, mettete la zucca frullata e il lievito sciolto. Utilizzate il gancio e impastate bene, fino a quando non otterrete un impasto liscio ed omogeneo. ( Se è troppo appiccicoso mettete una spolverata di farina in più ).
  5. Ora trasferite l’ impasto in un piano da lavoro leggermente infarinato. Modellatelo con le mani per 5 minuti facendo delle pieghe ( prima lo chiudete in 4 parti a libro e poi in 6) e create un panetto morbido e liscio. Mettetelo a lievitare in una ciotola ampia, coperta da pellicola alimentare trasparente e un canovaccio fino al raddoppio. ( La lievitazione deve avvenire a temperatura ambiente oppure potete utilizzare il classico metodo “forno spento luce accesa”.).
  6. Quando l’impasto sarà raddoppiato, lavoratelo con le mani per due minuti e dividetelo in otto parti uguali, formando tante palline ( come quelle della pizza).
  7. Ora tagliate otto pezzi di spago lungo circa 35 cm e cospargeteli di olio evo: quindi metteteli direttamente nella ciotola dove avete versato l’olio.
  8. Prendete una pallina di impasto la volta e legatela come un caciocavallo, ovvero fate 8 giri di spago ottenendo 8 spicchi uguali, come una vera zucchetta. Svolgete lo stesso procedimento con ogni pallina.
  9. Posizionate le zucchette su una teglia coperta da carta da forno. Lasciate lievitare i panini per circa 1 ora e mezza.
  10. Cuocete i panini a 180 gradi forno statico per 25/30 minuti. Poi eliminate lo spago una volta raffreddati e serviteli in tavola.

Note

Sono buonissimi accompagnati con una crema spalmabile al formaggio o con bacon croccante.

Pan Bauletto [Ricetta Sofficissima ]

Questa è la ricetta di un pane morbido e sofficissimo come la ricetta del pan Bauletto della Mulino Bianco.Ha una base fatta da farina,olio,latte e acqua. Si può consumare sia con affettati e formaggi ma anche con creme e confetture. Ideale per merenda e per colazione.

Tempo di preparazione : 30 minuti.

Tempo di cottura: 1 ore e 15 minuti

Porzioni : 1 stampo da plumcake 28-30 cm

Ingredienti

  • 250 g farina manitoba
  • 250 g farina 00
  • 130 g latte
  • 150 g acqua
  • 2 cucchiaini di sale
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 15 g lievito di birra fresco
  • 70 g olio di mais
  • latte per spennellare

Svolgimento

  1. Mettete a scaldare in un pentolino l’acqua,il latte assieme allo zucchero.Quando il tutto sarà tiepido ma non bollente,ponete il lievito di birra e mescolate fino a quando non si sarà sciolto completamente.
  2. Nella ciotola della planetaria o in un piano da lavoro mettete le due farine e il sale.
  3. Aggiungete l’olio e poco alla volta versate i liquidi con il lievito sciolto (acqua e latte ).
  4. Impastate fino ad ottenere un panetto morbido.(Se utilizzate la planetaria è preferibile impastare con il gancio a uncino ).
  5. Mettete l’impasto in una ciotola con pellicola e fatelo lievitare in forno spento con luce accesa fino al raddoppio.Ci vorrà circa 2 ore.
  6. Quando l’impasto sarà bello gonfio lavoratelo due minuti con le mani.in un piano da lavoro.Poi stendetelo con il mattarello formando un rettangolo dallo spessore di 1 cm.(un lato del rettangolo dovrà corrispondere alla lunghezza dello stampo ,quindi circa 28 cm ).
  7. Ora arrotolate l’impasto su se stesso fittamente (in modo da non lasciare spazi).Otterrete un salsicciotto compatto.
  8. Mettete il panetto ottenuto in uno stampo da plumcake (potete rivestire lo stampo o con carta da forno,oppure potete ungerlo e infarinarlo ).Lasciate lievitare in forno spento con luce accesa fino a quando non sarà raddoppiato.
  9. Quando sarà lievitato spennellate la superficie con del latte e copritelo con della carta d’alluminio.
  10. Cuocete in forno caldo a 200° per 50 minuti ,inserendo nel forno un pentolino con un po’ di acqua .Poi(dopo i 50 minuti) togliete la carta di alluminio e proseguite la cottura per altri 20 minuti.(Fate la prova con uno stecchino per regolarvi con la cottura ).
  11. Fatelo raffreddare e sfornate il pan bauletto,pronto per essere servito .

Note

Si conserva in un sacchetto di plastica per 3 giorni.Potete tagliarlo a fette e congelarlo per massimo 1 mese.

Panini Morbidi [Da Buffet]

I panini morbidi son un’idea molto carina da utilizzare nelle feste di compleanno,per aperitivi o buffet. Sono molto golosi,soffici e potete farcirli come meglio preferite : con affettati,salse,confetture,marmellate e creme. Inoltre potete anche congelarli,in modo da poterli utilizzare in altre occasioni.Qui sotto vi scriverò tutti gli step per realizzare i panini soffici perfetti per ogni occasione ! Correte a comprare gli ingredienti!

Tempo di cottura: 20 minuti

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di lievitazione totale: 4 ore circa

Porzioni: 30 panini

Ingredienti

Per l’impasto

  • 500 g di farina 0 o farina manitoba + farina per lavorare il panetto
  • 70 g di zucchero semolato
  • 2 uova
  • 10 g di sale
  • 12 g lievito di birra fresco
  • 70 g di burro morbido
  • 230 g di latte intero o scremato

Per la cottura

  • 1 tuorlo
  • 1 goccio di latte

Per farcire e decorare

  • affettati misti
  • rucola, foglie di insalata o quello che preferite
  • maionese
  • tonno,salmone..
  • crema di nocciole
  • marmellate o confetture
  • zucchero a velo

Svolgimento

  1. Per prima cosa bisognerà fare il lievitino: quindi prendete dal totale degli ingredienti 100 g di farina,un cucchiaino di zucchero ,tutto il lievito e 60 g di latte.Fate intiepidire il latte (senza portarlo al bollore) e mettete il lievito.Fatelo sciogliere bene e versatelo nella farina.Aggiungete lo zucchero e mescolate.Quando avrete ottenuto un panetto molto morbido,lasciatelo lievitare in forno con luce accesa. (Io ho messo il lievito in una ciotola leggermente unta nel fondo e ho coperto il tutto con della pellicola trasparente.).Fate lievitare per circa 1 ore : fino al raddoppio.
  2. Quando il lievito sarà raddoppiato,aggiungete nella ciotola il restante latte tiepido,lo zucchero,il sale,la farina e impastate a velocità minima con la planetaria con il gancio a foglia. (Potete impastare anche a mano).Quando si saranno amalgamati gli ingredienti,mettete il primo uovo.Quando si sarà completamente assorbito aggiungete l’altro,anche in questo caso fino al completo assorbimento . (Se utilizzate la planetaria continuate a impastare alla minima velocità).
  3. Infine aggiungete il burro ammorbidito,tagliato a cubetti.Se volete velocizzare i tempi potete leggermente scioglierlo in microonde. Lavorate l’impasto a velocità media utilizzando il gancio.
  4. Quando l’impasto sarà omogeneo,liscio e staccato dalle pareti ,formate una palla liscia e mettete a lievitare per circa 3 ore ,in forno spento con luce accesa,fino a quando non sarà triplicato di volume.Per creare una temperatura più calda,potete mettere, in forno spento,un pentolino con acqua che fa vapore.Aiuterà la lievitazione.

Preparazione dei panini

  1. Quando l’impasto sarà lievitato,lavorate per due minuti il panetto.
  2. Staccate dall’impasto dei pezzetti dal peso di 30 g l’uno e formate delle palline . Le palline dovranno avere la stessa dimensione (questo è importante per la cottura ).
  3. Prendete una pallina alla volta e lavoratela in modo che la superficie risulti liscia,senza piegature.
  4. Mettete i panini in delle teglie foderate con carta da forno(lasciate circa 5 cm tra un panino e l’altro) e fate lievitare per circa 30/40 minuti in un luogo asciutto e temperato.
  5. Quando i panini saranno lievitati,spennellate la loro superficie con latte e tuorlo,precedentemente mescolati.
  6. Cuocete in forno statico,già caldo, a 180° per circa 20 minuti.
  7. Sfornate i panini e lasciateli raffreddare .
  8. Ora potete farcirli come meglio preferite.

Si conservano per circa 3/4 giorni se messi in un contenitore o in buste di plastica.

Potete congelarli appena cotti.

Potete consumarli anche per colazione :sono ideali da inzuppare nel latte.

Postate le mie ricette su #instagram utilizzando #ilmattarellodoroblog o taggandomi @galvani_giulia

Cornetti Bicolore [Senza Burro]

Sarebbe bello svegliarsi ogni mattina con il profumo di cornetti caldi nell’aria .Sarebbe davvero un bel buongiorno.Oggi voglio parlarvi di come realizzare dei cornetti soffici,scenografici e dal cuore cremoso all’interno. L’impasto base è quello del pan di brioche,ma ho voluto cambiare il burro con l’olio. All’interno potete mettere la farcia che preferite,io ad esempio ho utilizzato la crema di nocciola che adoro.Sono davvero irresistibili,soprattutto se consumati quando ancora sono tiepidi.Pochi passaggi e avrete dei cornetti perfetti per la vostra colazione.

Tempo di preparazione: 30 minuti

Tempo di cottura : 15/20 minuti circa

Porzioni : 9 /10 persone

Tempo di lievitazione : 4 ore totali

Ingredienti

Per l’impasto:

  • 300 g farina manitoba
  • 200 g farina 00 + altra farina per la lavorazione
  • 1 uovo
  • 100 g zucchero
  • 1 bustina di vanillina o bacca di vaniglia
  • 1 presa di sale
  • 250 ml di latte tiepido
  • 15 g lievito di birra fresco
  • 90 ml olio di semi
  • 70 g cacao in polvere + un goccio di latte

Altri ingredienti:

  • 1 tuorlo + 1 cucchiaio di latte per spennellare
  • 50 g zucchero
  • 40 g olio
  • crema di nocciola q.b.

Svolgimento

  1. Per prima cosa fate sciogliere il lievito di birra nel latte tiepido (non deve essere bollente).
  2. Nella ciotola della planetaria mettete le farine,lo zucchero,il sale e vanillina.Mescolate gli ingredienti.
  3. Aggiungete il lievito sciolto nel latte e impastate con il gancio a velocità medio bassa.
  4. Mette l’uovo e fatelo integrare bene all’impasto.
  5. Infine aggiungete a filo l’olio.Fate lavorare l’impasto fino a quando l’impasto non si sarà staccato dai bordi della ciotola e non si creerà un panetto liscio.Se vedete che l’impasto risulterà troppo lento aggiungete un po’ di farina 00.In ogni caso dovrà avere una consistenza elastica.
  6. Ora dividete in due parti uguali l’impasto.Prendete una delle due parti e aggiungete il cacao in polvere (setacciato in precedenza ) e un goccio di latte.Impastate sempre utilizzando il gancio fino a ottenere un panetto liscio e non appiccicoso.
  7. Ora riponete i due panetti in due ciotole separate,coperte da pellicola e lasciate lievitare per circa 3 ore,fino al raddoppio, in un luogo caldo.
  8. Quando l’impasto si sarà raddoppiato, prendete il panetto bianco e lavoratelo per due minuti in un piano da lavoro leggermente infarinato.Successivamente stendete l’impasto con il mattarello creando una sfoglia sottile ( 0.5 cm ) di forma rettangolare. Fate lo stesso con l’impasto al cacao.
  9. Prendete la sfoglia bianca e spennellatela con l’olio,poi cospargetela con dello zucchero e ponete sopra(in modo da far combaciare gli impasti) l’altra sfoglia al cacao.Con le mani esercitate una leggera pressione in modo da far aderire le sfoglie.
  10. Tagliate dei triangoli aiutandovi con coltello.(Circa 9 triangoli).Poi alla base dei triangoli fate un piccolo taglio come vedete nella foto.
  11. Mettete un cucchiaino di crema di nocciole alla base.Poi arrotolate i cornetti partendo dalla base fino ad arrivare alla punta del triangolo. Svolgete lo stesso procedimento per ogni triangolo.
  12. Rivestite una teglia con carta da forno e posate i cornetti su di essa (lasciando 5 cm tra un cornetto e l’altro).Coprite con un canovaccio e lasciate lievitare per circa 1 ora.
  13. Una volta lievitati spennellate la superficie con il torlo ed il latte (precedentemente amalgamati).
  14. Cuocete in forno caldo,modalità statico a 180° per circa 15/20 minuti.Una volta cotti lasciateli intiepidire e spolverizzateli con dello zucchero a velo .

Si conservano per 3 giorni (sempre se ci arrivano 😝🙂) !

Ciambelline Salate al Formaggio

Le ciambelline salate al formaggio sono delle brioche soffici al gusto di formaggio.Si possono gustare da sole oppure con affettati e verdure. Hanno una crosticina croccante che le ricopre,ma il loro interno è sofficissimo. Questa ricetta comprende due lievitazioni e potete realizzare le vostre ciambelline nelle forme che più preferite.

Tempo di lievitazione: 3 ore totali

Tempo di preparazione: 30 minuti

Porzioni : 18/20 ciambelle

Ingredienti

  • 250 ml latte tiepido
  • 8 g lievito di birra fresco
  • 6 g sale
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di zucchero (raso)
  • 250 g farina 00
  • 250 g farina manitoba
  • 30 ml acqua frizzante
  • 50 ml olio di semi
  • 130 g parmigiano grattugiato
  • pepe q.b (da aggiungere alla fine)
  • sale q.b(da aggiungere alla fine)
  • un goccio di latte+un tuorlo (per spennellare)

Svolgimento

  1. In una planetaria mettete l’uovo con lo zucchero,l’acqua,l’olio,il parmigiano,il sale e mescolate
  2. Aggiungete il lievito sciolto nel latte tiepido,continuando a impastare.
  3. Infine versate le farine,un po’ alla volta,facendole integrare completamente all’impasto.
  4. Impastate fino ad ottenere il panetto attaccato completamente al gancio della planetaria.Staccate l’impasto e lavoratelo a mano ,per circa 5 minuti in un piano da lavoro, leggermente infarinato.(Lavorate il panetto in modo che abbia una superficie liscia ).
  5. Riponete il panetto in una ciotola e coprite con una pellicola trasparente.Lasciate lievitate per circa 3 orette (fino a raddoppio).
  6. Lavorate per 2 minuti l’impasto lievitato e con il mattarello stendetelo (lasciando uno spessore di 1 cm).
  7. Ritagliate delle striscette dalla grandezza di 3 cm e successivamente lavorate ogni striscetta con le mani in modo da formare un salsicciotto stretto e lungo.
  8. Formate delle treccine (dividete ogni salsicciotto piegandolo a metà e iniziate a girarlo su se stesso.)poi chiudetele in modo da ottenere una ciambellina .
  9. Mettete le ciambelline ottenute in una teglia con carta da forno e ricoprite con della pellicola.Lasciate lievitare per 35/40 minuti.
  10. Spennellate le ciambelline con latte e tuorlo,spolveratele con un po’ di pepe e sale e mettetele a cuocere a 180° per circa 30 minuti.
  11. Sfornate le ciambelline e lasciatele intiepidire prima di mangiarle.

Note:

Si conservano per 2 giorni

Potete realizzare più forme ( da delle semplici treccine a delle colombine)

Sono un’idea carina e scenografica da portare nelle vostre tavole o ad un picnic .

Danubio Salato

Il Danubio Salato è una brioche salata sofficissima. E’ un piatto tipico napoletano ed è formata da tante palline che lievitando si uniscono .All’interno di ogni pallina troverete una farcitura gustosa.Il Danubio salato è davvero un piatto incredibile in quanto è il re della morbidezza e della sofficità,ha un profumo incredibile e all’interno contiene un cuore morbido di formaggio e salumi.

Tempo di cottura : 45 minuti

Tempo di preparazione : 30 minuti

Porzioni: Stampo da 26/28 cm di diametro

Ingredienti

Per l’impasto:

  • 600 g farina manitoba
  • 25 g sale
  • 6 g zucchero semolato
  • 10 g lievito di birra fresco
  • 80 g burro a temperatura ambiente
  • 160 ml latte
  • 160 ml acqua frizzante temperatura ambiente
  • 1 cucchiaino di miele
  • scorza grattugiata di un’arancia bio

Per farcire:

  • 200 g prosciutto cotto (o altro salume )
  • 200 g formaggio filante a scelta (scamorza, Emmental,Fontina ecc..)

Per completare:

  • 1 tuorlo
  • 1 goccio di latte

Procedimento

  1. Preparate almeno 2 ore prima l’aroma profumato :in una ciotola mettete il miele e la scorza di arancia,quindi mescolate e lasciate riposare. (Coprite la ciotola con della pellicola ).
  2. Iniziate a preparare il Danubio:mettete a scaldare il latte (non portate a ebollizione) e fate sciogliere il lievito .
  3. Mettete in una ciotola della planetaria 100 g di farina (presa dal totale),lo zucchero e il lievito sciolto nel latte.Mescolate il tutto con un cucchiaio di legno fino ad ottenere una consistenza morbida e appiccicosa .Coprite la ciotola con della pellicola e mettete a lievitare l’impasto in forno spento con luce accesa fino al raddoppio. (Per tenere una temperatura sui 25 ° potete mettere ,vicino alla ciotola ,un pentolino con acqua che fa vapore.
  4. Una volta lievitato aggiungete la restante farina,l’aroma di arancia ,il restante latte , l’acqua e impastate c a velocità medio bassa.
  5. Una volta che i liquidi sono stati assorbiti aggiungete poco alla volta il burro (precedentemente tagliato a pezzetti e lasciato fuori frigo ).Lavorate fino a quando non otterrete un impasto liscio e morbido e ben amalgamato.
  6. infine aggiungete il sale e mescolate.
  7. Lasciate lievitare per circa 2 ore in forno spento con luce accesa ,fino a raddoppio.(Utilizzate un pentolino con acqua che fa vapore aiuterà la lievitazione).

Preparare le palline di Danubio

  1. Una volta lievitato lavorate l’impasto (per 1 minuto) in un piano da lavoro infarinato.
  2. Staccate dall’impasto dei pezzetti dal peso di 40 g l’uno e create delle palline .
  3. Ora prendete una pallina alla volta e svolgete questo procedimento: schiacciate con i polpastrelli il pezzetto d’impasto (come se doveste fare delle pizzette) ,mette al centro un po di prosciutto cotto e formaggio e chiudete (come una fagotto) la pallina.Con le mani lavorate la pallina in modo che abbia una consistenza liscia .Svolgete lo stesso procedimento per ogni pezzetto di impasto.
  4. Mettete le palline in una teglia precedentemente imburrata e infarinata.Lasciate qualche mm tra una pallina e l’altra.Lasciate lievitare fino al raddoppio,in un luogo tiepido.

Cottura:

  1. Spennellate la superficie del Danubio salato con un tuorlo e il latte (precedentemente mescolati).
  2. Cuocete in forno statico (preriscaldato) a 180° per circa 40/45 minuti.Fate la prova con uno stecchino (controllate il Danubio passati 30 minuti) .
  3. Una volta cotto lasciate intiepidire e servite .

NOTE:

Potete usare questa ricetta per buffet,cene ,aperitivi e compleanni.

Potete usare l’affettato che preferite .

La lievitazione è abbastanza variabile (dipende dal clima,dalla stagione e dalla temperatura) in ogni caso potete utilizzare il trucchetto del pentolino con acqua bollente .