Castagnole Fritte di Carnevale

A Carnevale ogni scherzo vale 🥳 E non si puoi non friggere il giovedì grasso! È ormai una tradizione!

Ecco la ricetta delle castagnole fritte aromatizzate al limone, con una crosta croccante e zucchera fuori e da un impasto morbido dentro!

Porzioni: Circa 45

Tempo preparazione: 20 minuti

Difficoltà: Medio/ Facile

Ingredienti

  • 1 uovo
  • 60 g burro fuso
  • 60 g zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1 pizzico di sale
  • 2 cucchiai di liquore (io ho usato il liquore all’anice)
  • 6 g lievito istantaneo per dolci
  • scorza di un limone bio grattugiato
  • 220 g farina 00
  • Zucchero semolato q.b per l’impanatura
  • Olio per friggere

Svolgimento

  1. In un recipiente mettete l’uovo con lo zucchero, il burro fuso, l’estratto di vaniglia, il sale e la scorza del limone. Mescolate gli ingredienti.

2. Infine unite il liquore, la farina e il lievito. Mescolate gli ingredienti e quando ottenere un panetto abbastanza compatto, trasferitelo su di un piano di lavoro leggermente infarinato, ottenendo un panetto morbido e compatto,come in foto .

3. Ora staccate tanti pezzetti dal peso di circa 9/10 g l’uno e create tante palline rotonde, aiutandovi con il palmo delle mani. Ripete l’operazione con ogni pezzetto di impasto.

4. Ponete in un pentolino l’olio e mettetelo su fuoco basso/ medio. Quando la temperatura avrà raggiunto circa i 175 gradi iniziate a friggere. Aiutandovi con una schiumarola girate le castagnole, lasciate cuocere per 2 minuti al massimo. Cuocete ne massimo 5 alla volta.

5. Quando saranno cotte, scolatele bene e trasferitele su di un piano pieno di zucchero, giratele bene affinché lo zucchero aderisca su tutta la superficie. Ripetete l’operazione con ogni castagnola.

Note

Se volete provarle al forno, disponete le palline su una teglia da forno, precedentemente foderata, in modo distanziato.

Cuocere le castagnole in forno caldo, a 180 gradi per circa 12 minuti. Una volta cotte ricopritele con dello zucchero a velo o cospargetele di miele 🍯

Biscottini natalizi di frolla super friabile

Per Natale un’idea davvero carina è quella di preparare una scatola piena di biscottini friabili, dai gusti diversi, da offrire o da regalare alle persone a voi più care❤️ .

Questi biscottini son fatti da una base di pasta frolla friabile, aromatizzata al limone. Successivamente son stati decorati con cioccolato bianco, cioccolato fondente, granella di pistacchio, granella di nocciola, confettura ecc..

Porzioni: 30 biscotti circa

Tempo di preparazione: 20/30 minuti

Tempo di cottura: 15/20 minuti

Ingredienti

  • 1 uovo intero grande + 1 tuorlo
  • 80 g zucchero
  • Scorza grattugiata di un limone non trattato
  • 1 bustina di vanillina
  • 100 g burro fuso
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino scarso di lievito per dolci
  • 180/ 200 g circa di farina

Altri ingredienti per decorare :

  • 100 g cioccolato bianco
  • 100 g cioccolato fondente
  • Scaglie di cioccolato
  • Zucchero a velo
  • confettura
  • Granella di nocciole q.b
  • Granella di pistacchio q.b

Svolgimento

  1. Per prima cosa fate fondere il burro. Poi aggiungete al suo interno la vanillina e la scorza del limone. Mescolate il tutto e lasciate da parte momentaneamente.
  2. In una ciotola o in un piano di lavoro mettete la farina a fontana, aggiungete all’interno le uova, lo zucchero, il sale, il lievito e iniziate leggermente ad amalgamare. Successivamente aggiungete il burro fuso e impastate bene. Dovrete ottenere un panetto morbido e ben compatto.
  3. Avvolgete il panetto con della pellicola alimentare. Lasciate riposare in frigo per 30/40 minuti.
  4. Passato il tempo necessario, preriscaldate il forno a 180 gradi e foderate due teglie con della carta da forno.
  5. Estraete la frolla dal frigo e con un matterello stendete la frolla, lasciando uno spessore di di 0,4 mm. (N.B. Ricordatevi di infarinare leggermente il piano da lavoro e il matterello).
  6. Con degli stampini per biscotti, ritagliate tante sagome dalla pasta frolla e posizionateli in modo distanziato sulla teglia. Con la pasta in eccesso, impastatela nuovamente, stendetela e ripetete l’operazione.
  7. Cuocete in forno statico a 180 gradi per circa 15 minuti. Quando notate che la frolla inizierà ad assumere è un colore dorato sarà pronta, quindi proteste sfornare i biscotti e lasciarli raffreddare.
  8. Quando saranno ben freddi, iniziate a decorarli come meglio preferite.

Note:

Per decorare potrete far fondere a bagnomaria i cioccolati in maniera separa, poi intingere metà biscotto nel cioccolato e poi cospargere con la granella di nocciole o pistacchio. Oppure potere farcire i biscotti con un velo di confettura. Insomma potrete sbizzarrirvi come meglio credete 🥰😍

Si conservano per circa 1 settimana se tenuti in un contenitore ermetico.

Salame al cioccolato { senza uova}

Il salame al cioccolato è un dolce facile da fare e veloce, inoltre si realizza senza utilizzare il forno! È fatto con ingredienti che sono facili da trovare all’interno delle nostre case : cacao, latte, biscotti, burro e zucchero. Avrete un dolce super buono e goloso, morbido e croccante allo stesso tempo!

Porzioni: 6 persone

Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di riposo: 3 ore

Difficoltà: Facile

Ingredienti

  • 150 g biscotti secchi ( tipo Oro-Saiwa)
  • 80 g burro fuso
  • 40 g cacao amaro in polvere
  • 3 cucchiai di latte o bevanda vegetale
  • 60 g zucchero semolato
  • Zucchero a velo q.b per spolverizzare

Strumenti:

  • Un foglio di carta da forno

Istruzioni

  1. Mettete il burro e il latte in un pentolino su fiamma dolce. Fate sciogliere bene il burro e mescolate gli ingredienti.
  2. In un recipiente sgretolate i biscotti secchi in pezzi piccoli ( come in foto ).

2. Aggiungete il cacao e lo zucchero e mescolate il tutto con un cucchiaio.

3. Versate il burro fuso e il latte sul composto di biscotti e cacao e amalgamate bene il tutto.

4. Versate l’impasto sopra un foglio di carta da forno pulito ( se volete potete mettere un po’ di zucchero a velo sulla carta) e con le mani cercate di fare la forma di un salsicciotto. Quindi arrotolate il salsicciotto nella carta da forno, chiudete le estremità a mo di caramella e modellate bene il salame, arrotondando la superficie.

5. Ponete il salame al cioccolato in congelatore per 3 ore, oppure lasciatelo nella parte bassa del frigorifero per circa 6/7 ore.

6. Prima di servirlo spolverizzate la superficie con dello zucchero a velo, oppure se preferite potrete utilizzare il cacao. Riporre in frigo o in congelatore una volta consumato, all’interno della carta di forno. Si conserva massimo 4 giorni in frigo , 2 settimane in congelatore.

Croissant Sfogliati Bicolore

La colazione di domenica mattina deve essere divina….e cosa lo è di più che farla a casa con dei cornetti come quelli del bar?! Questa è una ricetta casereccia di come ottenere dei cornetti con una bella sfogliatura, inoltre potrete farcirli come meglio credete.

Porzioni : 12 cornetti medi

Tempo di riposo : 1 notte in frigo

Tempo di cottura : 15|20 minuti a 180°

Difficoltà: Media

Ingredienti

Per l’impasto:

  • 350 g farina Manitoba
  • 150 g farina 00
  • 150 g acqua leggermente tiepida
  • 10 g lievito di birra fresco
  • 1 cucchiaino di miele o di zucchero
  • 60 g zucchero semolato
  • 120 g latte freddo o bevanda vegetale
  • un pizzico di sale
  • 80 g di burro temperatura ambiente
  • 3 cucchiai di cacao in polvere o colorante alimentare e qualche goccio di acqua calda

Per la sfogliatura:

  • 250 g burro di ottima qualità

Per la doratura:

  • 1 tuorlo
  • un goccio di latte freddo

Per la lucidatura:

  • 50 g di zucchero semolato
  • 50 g acqua

Istruzioni:

  1. Per prima cosa ponete le due farine nella ciotola della planetaria.
  2. In un pentolino mettete l’acqua e fatela leggermente scaldare, quindi aggiungete il lievito e un cucchiaino di miele o zucchero. Mescolate bene fino a quando gli ingredienti non si saranno completamente sciolti.
  3. Ora aggiungete al mix di farine, il lievito sciolto nell’acqua con il miele e lo zucchero semolato. Azionate la planetaria utilizzando il gancio ad una velocità media.
  4. Mentre la planetaria è in azione versate a filo il latte freddo. Infine, quando quest’ultimo si sarà completamente incorporato all’impasto, aggiungete il burro (lasciato a temperatura ambiente, precedentemente tagliato a cubetti), poco alla volta. L’impasto sarà pronto e ben incordato, quando si staccherà perfettamente dalle pareti della ciotola.
  5. Trasferite l’impasto in un piano di lavoro leggermente infarinato e lavoratelo per qualche minuto, fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo.
  6. Arrivati a questo punto, prelevate 300 g di impasto dal totale e rimettetelo all’interno della ciotola della planetaria, assieme a qualche goccia di colorante che preferite o al cacao in polvere, con qualche goccia di acqua calda (utilizzate il gancio a velocità media). Nel mentre, maneggiate leggermente la parte di impasto avanzata, facendo qualche piega di rinforzo, e mettetela in una ciotola coperta di pellicola. Lasciatelo riposare per 30 minuti fuori frigo, dopodiché mettetelo in frigo per tutta la notte.
  7. Quando l’impasto nella planetaria prenderà un colore omogeneo, potrete lavorarlo a mano per due minuti, creando un panetto liscio. Schiacciatelo leggermente con il matterello, in mezzo a due fogli di carta da forno, lasciando uno spessore di 3|4 cm . Ora mettete a riposare in frigo, per tutta la notte, entrambi gli impasti.
  8. La mattina seguente prendete il panetto di burro da 250 g e mettetelo in mezzo a due fogli di carta da forno. Con il matterello schiacciatelo e formate un rettangolo alto 30 cm e largo 20 cm. Mettetelo in congelatore per 30 minuti.
  9. Passati i 30 minuti, prelevate dal congelatore il burro e prendete il panetto d’impasto bianco dal frigo. Posate l’impasto su di un piano di lavoro leggermente infarinato e stendetelo con il matterello. Formate un rettangolo alto 50 cm e largo 20 cm (1). Quindi adagiate sopra l’impasto, il rettangolo di burro (2) procedete con le pieghe, portando i lati più corti verso il centro del rettangolo (3)come nell’immagine. A questo punto stendete nuovamente l’impasto con il mattarello, formando un rettangolo uguale a quello precedente.



10. Ora ruotate il rettangolo di 90° e procedete con le pieghe come nell’immagine (5) e successivamente sovrapponete le due parti, chiudendole a libro (6). Quindi coprite con della pellicola alimentare l’impasto e lasciatelo riposare in congelatore per circa 30 minuti.

11. Nel frattempo prelevate dal frigo l’impasto colorato e, sempre in mezzo alla carta da forno, stendetelo con il matterello formando un rettangolo largo 20 cm e spesso 3 mm . Mettetelo momentaneamente da parte.

12. Dopo 30 minuti, prendete l’impasto in congelatore e posizionatelo sopra il piano di lavoro leggermente infarinato. Formate, con l’aiuto del matterello, un rettangolo largo 20 cm e spesso 1 cm. Definite bene i bordi, aiutandovi con un coltello e spennellate la superficie con un po’ di acqua . Quindi posizionate sopra di esso il rettangolo colorato, facendolo aderire bene a quello sottostante (7).

13. Ritagliate tanti rettangoli, dalla base di 12 cm. Arrotolate i cornetti partendo dalla base fino alla punta e metteteli a riposare su una teglia, ricoperta con carta da forno, in modo distanziato. Coprite i cornetti con un canovaccio pulito ( l’ambente non deve superare la temperatura di 25 gradi ).

14. Dopo circa due ore, noterete che i croissant si saranno leggermente gonfiati e saranno cresciuti di volume. Quindi accendete il forno, modalità statica a 180°.

15. In una ciotolina mettete un tuorlo con un goccio di latte e aiutandovi con un pennello, sbattete il tutto. Quindi spennellate la superficie dei cornetti con il composto di uova. Quando il forno sarà caldo, infornate i croissant per circa 15\20 minuti. Quando notate che la parte esterna sarà dorata, sfornate i croissant e lasciateli stiepidire.

16. Mentre i croissant si stanno raffreddando preparate lo sciroppo di zucchero: mettete lo zucchero e l’acqua in un pentolino, mescolate bene e fate cuocere su fiamma dolce fino a raggiungere il bollore. Spegnete il fuoco, fate stiepidire e spennellate la superficie dei croissant rendendola lucida.

Biscottini al burro e limone

Manca sempre meno a Natale e immagino che tutte/i voi sarete indaffarati a progettare i pranzi e le cene durante le feste. Oggi voglio proporvi un idea carina e genuina da regalare ai vostri ospiti: dei friabili biscottini al burro e limone. Sono super semplici da fare e potete sbizzarrirei con gli stampini che più vi piacciono, per ritagliare tantissimi biscottini natalizi. Per questa ricetta ho utilizzato una classica frolla, che però è utilizzabile senza riposo in frigo.

Tempo di preparazione: 30 minuti totali

Tempo di cottura : 10 minuti

Porzioni: 35 biscottini

Ingredienti

  • 1 uovo biologico
  • Scorze grattugiate di 2 limoni bio
  • 1 cucchiaio di miele
  • 80 g burro freddo
  • 4 cucchiai di latte
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • 90 g di zucchero semolato
  • 1 cucchiaio di estratto di vaniglia
  • 270 g farina 00 + altra farina per lavorare l’impasto
  • Zucchero a velo a.b

Svolgimento

Potete realizzare l’ impasto dei biscotti sia a mano che utilizzando la planetaria con il gancio ad uncino. Il procedimento è lo stesso.

  1. Mettete in un a ciotola il miele con la scorza dei limoni. Lasciate macerare per 1 ora.
  2. Versate la farina, lo zucchero, il lievito nella planetaria o nel piano da lavoro ( in questo ultimo caso create la forma a fontanella per impastare meglio).
  3. Mette l’ uovo, il miele macerato con il limone, l’ estratto di vaniglia e il latte. Iniziate ad amalgamare gli ingredienti.
  4. Aggiungete poco alla volta il burro integrandolo bene all’impatto fino ad ottenere un panetto morbido, non appiccicoso e omogeneo. ( Io vi consiglio di tagliare a cubetti piccoli il burro freddo e aggiungerlo poco alla volta, in modo tale da farlo assorbire completamente) .
  5. Ora prendete il panetto e posizionatelo su un piano da lavoro infarinato. Infarinate a sua volta la superficie dell’impatto e con l’aiuto di un Mattarello stenderlo, lasciando uno spessore di mezzo centimetro.
  6. Con gli stampini natalizi ritagliate tanti biscottini e posizionateli ( in modo distanziato) in una teglia ricoperta con carta da forno.
  7. Spolverizzate i biscotti con dello zucchero a velo e cuocete in forno caldo a 180 gradi (modalità statica) per 10 /12 minuti . Sfornate i biscotti, lasciateli raffreddare e ricopriteli nuovamente con altro zucchero a velo. Ora sono pronti per essere serviti, regalati e mangiati.

Un’idea molto carina è quella di confezionare i biscotti in una bustina trasparente o in una scatolina natalizia e decorarla con del nastro luminoso, mettendo un’ etichetta sul fiocco, dove potrete scrivere i nomi dei vostri ospiti. Così oltre ad essere un buon regalo, sarà anche un segnaposto molto scenico e originale.

Note:

Si conservano per 5 giorni in un contenitore o in delle buste con chiusura ermetica.

Se non volete utilizzare la estratto di vaniglia potete mettere vanillina o la bacca di vaniglia.

Sbriciolata di Pesche ,Noci e Amaretto

Quanti di voi amano ancora mangiare dolci al forno e biscotti nonostante le alte temperature estive?!In questi giorni ho accumulato parecchie pesche,ed ho approfittato per fare un dolce che da un po’ di tempo avevo in testa. È un dolce che richiama le note estive con la scorza di limone e le pesche, ma anche le note autunnali con l’aggiunta di noci e del liquore amaretto.

Sbriciolata

Porzioni: stampo 20 cm di diametro

Tempo preparazione: 15/20 minuti

Tempo di cottura :40/45 minuti

Difficoltà : Facile

Ingredienti

  • 300 g farina 00
  • 120 g burro fuso
  • Scorza di 1 limone bio
  • Mezza tazzina di liquore Amaretto
  • 150 g zucchero di canna
  • 1 uovo medio
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale
  • 2 cucchiaini lievito per dolci
  • 100 g di granella di noci
  • 2 pesche pelate e tagliate a dadini
  • Succo di 1 limone
  • Zucchero a velo q.b
  • 2 cucchiai di zucchero semolato

Preparazione

  1. Per prima cosa prendere la farina,lo zucchero di canna,la vanillina, la scorza del limone grattata,il sale ed il lievito,mettetelo in una ciotola e mescolate gli ingredienti.
  2. Aggiungete il burro fuso,il liquore Amaretto e l’uovo,quindi amalgamate bene fino ad ottenere un composto sabbioso.
  3. Ora sbucciate e tagliate a cubetti le pesche, aggiungete il succo del limone e mescolate.Mettete le pesche in un pentolino, aggiungete lo zucchero semolato e cuocete il tutto su fuoco medio basso, mescolando sempre, per circa 10 minuti. ( Fate cuocere fino a quando non otterrete una specie di confettura, non troppo acquosa).
  4. Prendete uno stampo per dolci, dal diametro di 20 cm e rivestitelo con della carta da forno. Sbriciolate metà dell’ impasto e realizzate la base del dolce. Ora prendere la granella di Noci e versatene metà sopra l’impasto.
  5. Aggiungete le pesche, lasciando 1 Cm dal bordo e mettete la restante granella di noci. Ricoprite il tutto con l’impasto di frolla avanzato, sbriciolandolo sopra.
  6. Cuocete il tutto a 180 gradi, in forno statico, già caldo per circa 40 minuti.
  7. Lasciate raffreddare il dolce , spolverizzatelo con lo zucchero a velo e ora è pronto per essere servito.

Si conserva per 3 giorni, fuori frigo.

Note

Potete aggiungere la ricotta nella farcitura, donerà un gusto più cremoso al dolce.

Lemon Curd

Lemon curd ➡️una crema buona,profumata e fresca,pronta in soli 10 minuti. È ideale per arricchire o farcire i vostri dolci. È anche buonissima da spalmare su pane o fette biscottate !!

Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di cottura : 6 minuti

Porzioni: 200 g

Ingredienti

  • 1 uovo +1 tuorlo
  • 170 g zucchero
  • 120 g burro
  • 1 cucchiaio di amido di mais
  • Succo di 2 limoni
  • Scorza grattata di 2 limoni

Svolgimento

  1. Per prima cosa mettete in un pentolino (con fondo alto ) il burro e fatelo fondere( a fiamma bassa), evitate di farlo bollire!
  2. Unite al burro fuso, lo zucchero ed il succo di limone, mescolando bene,portate il composto a bollore.
  3. Nel mentre, in un’ altra ciotola, mescolate il tuorlo e l’uovo , assieme alla scorza di limone e all’amico di mais.
  4. Quando il composto di burro e zucchero avrà raggiunto il bollore, versate le uova e con una frusta a mano Mescolate energicamente. Fate Cuocete il composto per 3/4 minuti .
  5. Versate il lemon curd in un vasetto di vetro da 200 ml ,oppure in più vasetti piccoli.
  6. Lasciate raffreddare a temperatura ambiente,poi mettete la crema in frigo,coprendo la superficie con una pellicola trasparente.

Si conserva in frigo per 4/5 giorni massimo .

Si può utilizzare per arricchire cheesecake,crostate,brioche e tanti altri dolci.

Cookies Gelato { con gelato fatto senza gelateria}

  • Finalmente le temperature si sono alzate, i termometri segnano i 30 gradi, il cielo è sempre limpido e blu e finalmente si può inaugurare la stagione dei gelati e dei dessert super freschi ! Io non vedo l’ora che arrivasse questo momento . Oggi voglio condividere qui con voi, una ricettina davvero golosa: due biscotti Cookies (con tante gocce di cioccolata) che racchiudono un ripieno goloso alla vaniglia e cioccolato, il tutto avvolto da sottilissime scaglie di cocco. Una vera delizia che regalerà tante soddisfazioni ai vostri palati.Il gelato è fatto in casa senza gelateria, chiunque riuscirà a farlo!
  • Tempo di preparazione totale : 135 minuti

    Tempo di riposo per il gelato : 3 ore

    Tempo di cottura: 20 minuti

    Porzioni: 12 gelato Cookies ( 24 biscotti)

    Ingredienti

    Per i cookies

    • 300 g farina 00
    • 80 g burro fuso
    • 2 uova
    • 1 cucchiaino raso di bicarbonato
    • 1 pizzico di sale
    • 120 g zucchero semolato
    • 2 cucchiai di cacao amaro
    • 100 g cocce di cioccolata

    Per il gelato

    • 400 g panna vegetale zuccherata
    • 250 ml latte
    • 1 bustina di vanillina
    • 1 foglio di gelatina
    • 100 g gocce di cioccolata

    Per decorare

    • Farina di cocco

    Svolgimento

    Preparazione biscotti

    1. Per prima cosa iniziate a preparare i biscotti:in una ciotola ponete la farina, il cacao, il sale ed il bicarbonato,quindi mescolate bene.
    2. Successivamente aggiungete lo zucchero,le uova, il burro fuso e iniziate ad amalgamare gli ingredienti.Una volta che l’impasto inizierà a prendere forma,trasferiremo in un piano da lavoro ,leggermente infarinato e mentre impastate aggiungete poco alla volta le gocce di cioccolata.
    3. Lavorate l’impasto fino a quando non otterrete un panetto ben compatto e omogeneo. Avvolgete l’impasto dei biscotti con della pellicola alimentare e fatelo riposare in frigo per 30 minuti.
    4. Nel mentre foderate una teglia con della carta da forno.
    5. Ora,con l’aiuto di un Mattarello , stendete l’impasto , lasciando uno spessore di 0,5/0,7 mm . Con un coppapasta dal diametro di 10 cm ritagliate tante sfere e posizionatele nella teglia da forno (lasciate almeno 4 cm di spazio tra un biscotto e L’ altro).
    6. Cuocete i biscotti (forno già caldo) a 180 gradi per circa 20 minuti. ( è preferibile utilizzare il forno in modalità statica).
    7. Una volta cotti sfornate e lasciateli raffreddare completamente .

    Preparazione gelato

    1. Versate il latte e la panna in un pentolino ( antiaderente ) e aggiungete la vanillina.Mescolate bene e lasciate scaldare il tutto su fuoco medio basso (non oltrepassate gli 80 gradi).
    2. Nel mentre immergete il foglio di gelatina nell acqua e quando sarà pronto strizzatelo e unitelo al composto di latte e panna. Amalgamate.
    3. Arrivato a temperatura ponete il pentolino in una ciotola ghiacciata con acqua fredda e Mescolate , fino a quando il composto non si sarà raffreddato.Successivamente ponete in frigo il composto per circa 2 ore.
    4. Passato il tempo necessario, con uno sbattitore elettrico o con la planetaria , montate il composto di latte e panna, fino a quando non otterrete un composto denso e cremoso.Aggiungete le gocce di cioccolata ed amalgamate mescolando dall’alto verso il basso.Riponete il tutto in congelatore per circa 1 ora,mescolando il composto dopo 30 minuti.

    Assemblaggio gelato

    1. Prendete un biscotto e metteteci una pallina di gelato ( regolatevi con le dimensioni , se vedete che la pallina di gelato è piccola, mettetene due),poi mettete sopra L’ altro biscotto,formando una specie di sandwich.Livellate bene il gelato,rendendolo liscio.
    2. Cospargete con della farina di cocco il gelato in mezzo ai biscotti.Poi mettete il biscotto gelato su un vassoio.Riponete subito in congelatore.
    3. Ripetete lo stesso procedimento con gli altri biscotti .
    4. Conservate in frigo fino a quando non lo consumerete .

    Si conserva in congelatore per circa 1 settimana.

    Danubio Salato

    Il Danubio Salato è una brioche salata sofficissima. E’ un piatto tipico napoletano ed è formata da tante palline che lievitando si uniscono .All’interno di ogni pallina troverete una farcitura gustosa.Il Danubio salato è davvero un piatto incredibile in quanto è il re della morbidezza e della sofficità,ha un profumo incredibile e all’interno contiene un cuore morbido di formaggio e salumi.

    Tempo di cottura : 45 minuti

    Tempo di preparazione : 30 minuti

    Porzioni: Stampo da 26/28 cm di diametro

    Ingredienti

    Per l’impasto:

    • 600 g farina manitoba
    • 25 g sale
    • 6 g zucchero semolato
    • 10 g lievito di birra fresco
    • 80 g burro a temperatura ambiente
    • 160 ml latte
    • 160 ml acqua frizzante temperatura ambiente
    • 1 cucchiaino di miele
    • scorza grattugiata di un’arancia bio

    Per farcire:

    • 200 g prosciutto cotto (o altro salume )
    • 200 g formaggio filante a scelta (scamorza, Emmental,Fontina ecc..)

    Per completare:

    • 1 tuorlo
    • 1 goccio di latte

    Procedimento

    1. Preparate almeno 2 ore prima l’aroma profumato :in una ciotola mettete il miele e la scorza di arancia,quindi mescolate e lasciate riposare. (Coprite la ciotola con della pellicola ).
    2. Iniziate a preparare il Danubio:mettete a scaldare il latte (non portate a ebollizione) e fate sciogliere il lievito .
    3. Mettete in una ciotola della planetaria 100 g di farina (presa dal totale),lo zucchero e il lievito sciolto nel latte.Mescolate il tutto con un cucchiaio di legno fino ad ottenere una consistenza morbida e appiccicosa .Coprite la ciotola con della pellicola e mettete a lievitare l’impasto in forno spento con luce accesa fino al raddoppio. (Per tenere una temperatura sui 25 ° potete mettere ,vicino alla ciotola ,un pentolino con acqua che fa vapore.
    4. Una volta lievitato aggiungete la restante farina,l’aroma di arancia ,il restante latte , l’acqua e impastate c a velocità medio bassa.
    5. Una volta che i liquidi sono stati assorbiti aggiungete poco alla volta il burro (precedentemente tagliato a pezzetti e lasciato fuori frigo ).Lavorate fino a quando non otterrete un impasto liscio e morbido e ben amalgamato.
    6. infine aggiungete il sale e mescolate.
    7. Lasciate lievitare per circa 2 ore in forno spento con luce accesa ,fino a raddoppio.(Utilizzate un pentolino con acqua che fa vapore aiuterà la lievitazione).

    Preparare le palline di Danubio

    1. Una volta lievitato lavorate l’impasto (per 1 minuto) in un piano da lavoro infarinato.
    2. Staccate dall’impasto dei pezzetti dal peso di 40 g l’uno e create delle palline .
    3. Ora prendete una pallina alla volta e svolgete questo procedimento: schiacciate con i polpastrelli il pezzetto d’impasto (come se doveste fare delle pizzette) ,mette al centro un po di prosciutto cotto e formaggio e chiudete (come una fagotto) la pallina.Con le mani lavorate la pallina in modo che abbia una consistenza liscia .Svolgete lo stesso procedimento per ogni pezzetto di impasto.
    4. Mettete le palline in una teglia precedentemente imburrata e infarinata.Lasciate qualche mm tra una pallina e l’altra.Lasciate lievitare fino al raddoppio,in un luogo tiepido.

    Cottura:

    1. Spennellate la superficie del Danubio salato con un tuorlo e il latte (precedentemente mescolati).
    2. Cuocete in forno statico (preriscaldato) a 180° per circa 40/45 minuti.Fate la prova con uno stecchino (controllate il Danubio passati 30 minuti) .
    3. Una volta cotto lasciate intiepidire e servite .

    NOTE:

    Potete usare questa ricetta per buffet,cene ,aperitivi e compleanni.

    Potete usare l’affettato che preferite .

    La lievitazione è abbastanza variabile (dipende dal clima,dalla stagione e dalla temperatura) in ogni caso potete utilizzare il trucchetto del pentolino con acqua bollente .

    Sbriciolona con Ricotta e Confettura

    La Sbriciolona è un dolce molto pratico e veloce. Ha un aspetto rustico ma il suo sapore vi sorprenderà : potete farcirla come meglio preferite ,io ,in questo caso,ho preferito utilizzare un ripieno di crema di ricotta e confettura.Penso che ricotta e ciliegia siano due sapori che si sposano alla perfezione!

    Tempo di cottura: 40/45 minuti

    Tempo di preparazione: 15 minuti

    Porzioni: 7 persone

    Ingredienti

    • 300 g farina 00
    • 1 uovo+1 tuorlo
    • 1 bustina di vanillina
    • 1 presa di sale
    • 90 g burro fuso
    • 1 bustina lievito per dolci
    • 100 g di zucchero

    Per la farcitura

    • 250 g di ricotta fresca
    • 60 g zucchero semolato
    • 400 g marmellata di ciliegie

    Per decorare

    • zucchero a velo q.b

    Svolgimento

    1. Mettete in una ciotola tutti gli ingredienti in polvere (zucchero,farina,vanillina,lievito e sale ).Mescolate.
    2. Aggiungere il burro fuso e le uova.Iniziate a impastare.
    3. Dovete ottenere un impasto non omogeneo.
    4. Imburrate e infarinate uno stampo con cerniera dal diametro di 20 cm. Mettete metà impasto nel fondo per creare la base della sbriciolona .Fate leggermente pressione sulla base usando le mani.
    5. Ora preparate la farcitura:in una ciotola mescolate con una frusta la ricotta e lo zucchero.Versate la crema di ricotta sopra la base ,spalmate bene lasciando 1 cm dal bordo.Versate la marmellata sopra la crema di ricotta e ripetete l’operazione allo stesso modo.
    6. Prendete l’altra metà dell’impasto e sbriciolatelo sopra.Ricordatevi che non deve essere perfetta,l’importante è che coprite completamente le creme.
    7. Cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per circa 40 minuti.
    8. Una volta cotta lasciatela raffreddare e poi cospargetevi sopra lo zucchero a velo.

    Si conserva in un luogo asciutto (anche in frigorifero) per massimo 3 giorni.

    Crostata alla Marmellata

    La CROSTATA ALLA MARMELLATA è un dolce amatissimo,semplice e super buono. E’ davvero facile da preparare e di seguito vi indicherò tutti i passaggi per realizzare LA CROSTATA PERFETTA senza problemi. E’ uno dei primi dolci che ho imparato a fare ,con l’aiuto di mia nonna ,e sarà un dolce che non smetterò mai di cucinare. La crostata alla marmellata è realizzata con una base di pasta frolla e farcita con la confettura che più amate.

    Per realizzare la PASTA FROLLA potete seguire la mia ricetta che troverete nel mio blog .
    Per la MARMELLATA potete sia utilizzare quella del supermercato o potete prepararla a casa con i frutti di stagione.

    Tempo di cottura con ripieno  45 minuti

    Tempo di preparazione 25\30 minuti

    Porzioni stampo per crostate da 26 cm di diametro

    Ingredienti

    Per la PASTA FROLLA:

    • 300 g farina 00 + altra farina durante la lavorazione dell’impasto
    • 150 g burro morbido
    • 2 tuorli grandi
    • 125 g zucchero semolato
    • buccia grattata di un limone biologico
    • 1 pizzico di sale
    • se volete potete aggiungere un cucchiaino raso di lievito per dolci

    Per la FARCITURA:

    • marmellata che preferite di più q.b.
    • latte intero q.b per spennellare

    Preparazione

    PASTA FROLLA:

    Realizzare la PASTA FROLLA non è affatto difficile,bastano pochi passaggi e otterrete una base per crostata che ”frolla” e non si sbriciolerà. Per il procedimento clicca qui

    CROSTATA:

    1. Quando la pasta frolla sarà pronta e dopo averla tenuta per almeno 30 minuti in frigo,iniziamo a lavorarla.
    2. Mettete la frolla in un piano da lavoro pulito e infarinato,con il mattarello stendetela,formando una sfoglia di 8/9 mm.
    3. Aiutandovi con il mattarello,avvolgete la frolla su di esso e poi srotolatela in uno stampo per crostate,precedentemente imburrato e infarinato ( dal diametro di 26 cm).
    4. Levate la frolla in eccesso sui bordi e mettetela da parte.(Impastatela di nuovo e rimettete per 10 minuti in frigo).
    5. Con i rebbi di una forchetta,bucherellate la superficie della frolla e poi versate la marmellata che preferite.
    6. Prendete la frolla avanzata e stendetela nuovamente con il mattarello. Ritagliate 10 strisce sottili,con l’aiuto di un coltello o di un taglia pasta.

    PROCEDIMENTO PER DECORARE LA CROSTATA:

    1. Posizionate 5 strisce di frolla,mantenendo la stessa distanza tra loro.
    2. Praticate la stessa procedura nell’altro senso.
    3. Spennellate la superficie con un po’ di latte e cuocete in forno a 180° per 20 minuti circa ,forno statico preriscaldato,poi abbassate a 170° per altri 25 minuti.Quando vedrete che la crostata avrà raggiunto una colorazione dorata, sfornatela e lasciatela raffreddare completamente prima di servirla.
    4. Spolverate con un po’ di zucchero a velo prima di servirla.

    Si mantiene morbida per 3 giorni.

    Una volta raffreddata potete congelarla per circa 1 mese.

    Potete preparare la frolla la notte prima,lasciandola riposare in frigorifero.

    Provate la ricetta e postatela su instagram usando il tag @galvani_giulia o #ilmattarellodoroblog

    o #ilmattarellodoroblog

    Pasta Frolla

    La pasta frolla è una ricetta utilizzata come base per molti dolci.Come lo riporta la parola, ha una consistenza friabile,fragile e non dura. E’ una ricetta molto antica, pensate che delle fonti dicono che già ,un impasto molto simile, fosse cucinata intorno all’anno mille nel Medio Oriente. La pasta frolla è una pasta preparata con uova,farina,burro di ottima qualità e zucchero. Qui sotto vi riporterò la ricetta per fare una frolla perfetta.

    PASTA FROLLA

    Fare la pasta frolla,soprattutto per crostate,non è affatto difficile. La lavorazione dell’impasto richiede poco tempo ed è importante che le vostre mani siano fredde. Inoltre è fondamentale che riposi in frigo, per almeno 30 minuti.

    Lievito:la ricetta originale della pasta frolla non comprende l’ingrediente lievito, nulla, però, vieta l’aggiunta.La differenza sta nella consistenza della frolla.Infatti con l’aggiunta di lievito,la frolla sarà molto morbida in bocca,simili alla consistenza di una torta.Invece senza lievito avrete una pasta frolla più croccante.

    Pasta frolla

    Tempo di cottura con ripieno 30/35 minuti

    Tempo di cottura senza ripieno 15 minuti + 10 minuti

    Tempo di preparazione 15 minuti

    Porzioni stampo per crostate da 26cm

    Ingredienti

    • 300 g farina 00 + altra farina durante la lavorazione dell’impasto
    • 150 g burro morbido
    • 2tuorli grandi + 1 uovo
    • 125 g zucchero semolato
    • buccia grattata di un limone biologico
    • 1 pizzico di sale
    • se volete potete aggiungere un cucchiaino raso di lievito per dolci

    Preparazione

    1. Togliete il burro dal frigo 5 minuti prima.Tagliatelo a cubetti.
    2. Unite il burro con lo zucchero,il sale e la scorza di limone. Mettete il tutto in planetaria e fate impastare con il gancio a foglia,oppure impastate a mano in una spianatoia o in una ciotola.Lavorate l’impasto fino a quando non avrete ottenuto una consistenza omogenea.
    3. Incorporate all’impasto i tuorli e l’uovo intero.
    4. Una volta che saranno incorporati,mettete la farina e (se volete utilizzarlo )anche il lievito.
    5. Impastate fino a quando non avrete ottenuto un panetto morbido,liscio e omogeneo.
    6. Avvolgete il panetto con della pellicola trasparente alimentare e ponete in frigo per almeno 30 minuti.
    7. Passato il tempo necessario,tirate fuori la frolla dal frigo 2 minuti prima di lavorarla.
    8. Lavorate la frolla in una spianatoia con un po’ di farina .Stendetela utilizzando un mattarello.

    Potete utilizzare la pasta frolla come base per crostate con ripieno o senza.

    Per la COTTURA CON RIPIENO: cuocere a 180° forno statico preriscaldato,per circa 25\30 minuti.

    Per la COTTURA IN BIANCO O SENZA RIPIENO : una volta stesa la frolla su uno stampo per crostate,bucherellate la superficie con i rebbi di una forchetta.Poi posizionate sopra un foglio di carta da forno. Sistemate, su tutta la carta fa forno, dei legumi e infornate per 15\20 minuti a 180° forno statico ,già caldo. Poi sfornate la crostata,togliete il foglio di carta ed i legumi e infornate per altri 10 minuti a 160°.Sfornate e lasciate raffreddare,poi farcitela.

    Potete preparare la pasta frolla una notte prima e lavorarla il giorno seguente,conservandola sempre in frigo.