Torta Corona

La Torta Corona è un dolce soffice formato da un pan brioche al profumo di agrumi e rum e da una farcia composta da crema pasticcera, panna fresca montata, crema al cioccolato e scagli croccanti di cioccolato fondente.

Ingredienti

  • 1 UOVO
  • 200 g PANNA DA CUCINA
  • 200 g LATTE
  • 1 CUCCHIANO DI ESTRATTO ALLA VANIGLIA
  • 150 g ZUCCHERO
  • UN PIZZICO DI SALE
  • 8 g LIEVITO DI BIRRA FRESCO
  • SCORZA GRATTUGIATA DI UN’ARANCIA NON TRATTATA
  • SCORZA GRATTUGGIATA DI UN LIMONE NON TRATTATO
  • 2 CUCCHIAI DI RUM
  • 20 g OLIO DI OLIVA
  • 250 g FARINA 00
  • 450 g FARINA 0
  • 1 TUORLO+ UN CUCCHIAIO DI LATTE PER LUCIDARE
  • ZUCCHERO A VELO q.b.
  • 250 g PANNA MONTATA
  • 400 g DI CREMA PASTICCERA
  • 200 g CREMA AL CIOCCOLATO
  • 100 g SCAGLIE DI CIOCCOLATO

Svolgimento

  1. Come prima cosa, in una ciotola mettete il Rum con la scorza del limone e dell’arancia. Lasciate riposare per 15 minuti, comprendo la ciotola.
  2. In un pentolino mettete a scaldare il latte (deve essere tiepido e non caldo), quindi mettete il lievito all’interno e mescolate bene, fino a quando non si sarà sciolto.
  3. A parte montate l’uovo con la panna, lo zucchero, la vaniglia, il sale e il latte con il lievito sciolto. Poi aggiungere l’olio.
  4. Ora aggiungere l’aroma con l’arancia, il rum e il limone.
  5. Aggiungete alla fine le due farine, impastate bene fino ad ottenere un panetto morbido. Ponetelo su un recipiente capiente e coprite con un canovaccio pulito. Lasciate lievitare l’impasto fino al raddoppio del suo volume.
  6. Quando l’impasto avrà raddoppiato il volume maneggiatelo nuovamente e riporlo nel recipiente per una seconda lievitazione.
  7. Ora dividete l’impasto in parti da circa 145g l’una e create delle palline. Posizionatele una uno stampo per dolci con buco, precedentemente imburrato e infarinato, lasciando lievitare le palline di pan Brioches (io ho utilizzato uno stampo dal diametro di 24 cm).
  8. Quando saranno lievitate spennellate la superficie con il tuorlo e il latte (precedentemente amalgamati).
  9. Cuocere in forno caldo, modalità statica a 180 gradi per circa 45/50 minuti. Se notate che la superficie si abbronza troppo, coprite il dolce con un foglio di carta di alluminio.
  10. Una volta cotto, lasciatelo raffreddare e poi tagliatelo a metà, farcite con la crema pasticciera, la crema al cioccolato , panna e scaglie di cioccolato.
  11. Spolverizzate la superficie con dello zucchero a velo e la torta corona è pronta per essere gustata.

Consigli

Aggiungete un po’ di zucchero a velo mentre montate la panna.

Se volte potete fare una bagna per ammorbidire il dolce, potete usare del latte aromatizzato all arancia o del liquore diluito con acqua.

Si conserva in frigo per 3 giorni.

Pan Brioche Sofficissimo

il Pan Brioche è una ricetta base, semplice, profumata che prende spunto dai panini e dalle brioche. Profumata grazie l’aroma di agrumi, vi farà iniziare la giornata con il sorriso. E’ formato da un impasto di farina, sale, zucchero, burro, uova, latte e lievito. Dovrete fare lievitare due volte l’impasto e poi sarà pronto per essere infornato. Io ho utilizzato lo stampo da plumcake, ma se non lo avete, potrete disporre le palline all’interno di uno stampo normale rotondo, dal diametro di 24 cm.

Porzioni: Stampo plumcake 26cm X 11 cm

Tempo di lievitazione: 3/4 ore

Tempo di cottura: 30/35 minuti

Difficoltà: Facile

Ingredienti

  • 300 g farina (potete utilizzare la 00, la 0 o la Manitoba )
  • 2 Uova
  • 80 g burro temperatura ambiente
  • 1 cucchiaio raso di sale fino
  • 30 g zucchero semolato
  • 8 g lievito di birra fresco
  • 1\2 bicchiere di latte tiepido
  • Scorza di un arancia biologica grattugiata
  • Scorza di un limone biologico grattugiata
  • Farina q.b per lavorare l’impasto

Per la doratura:

  • un tuorlo
  • un goccio di latte

Svolgimento

  1. Mettete a scaldare, in un pentolino, leggermente il latte (non deve essere bollente, ma tiepido). Aggiungere lo zucchero e il lievito, quindi amalgamate bene il tutto, fino a quando gli ingredienti non si saranno completamente sciolti.
  2. Nella ciotola della planetaria mettete la farina e la scorza grattugiata dell’arancia e del limone. Inserite il gancio a foglia e versate il composto di lievito sciolto. Azionate la planetaria a velocità medio\bassa .
  3. Mentre la planetaria è in azione, aggiungere un uovo alla volta, permettendo che l’impasto di assorbirlo gradualmente .
  4. Ora sostituite la frusta foglia e inserite il gancio a uncino. Azionate la planetaria a velocità medio\bassa e aggiungete, poco alla volta, il burro (precedentemente tagliato a cubetti e lasciato a temperatura ambiente). Infine mettete il pizzico di sale. Lavorate gli ingredienti per circa 15\20 minuti. L’impasto sarà pronto, quando sarà ben incordato al gancio, staccandosi molto bene dalle pareti della ciotola della planetaria. (Se notate che l’impasto sarà ancora appiccicoso, aggiungete un po’ di farina).
  5. Ora prelevate l’impasto dalla planetaria e trasferitelo in un piano di lavoro leggermente infarinato. Lavoratelo per qualche minuto fino ad ottenere un panetto liscio. (In questa fase, procedete con le pieghe di rinforzo : come in foto). Ponete l’impasto in una ciotola capiente e pulita, coprite con della pellicola alimentare e lasciate lievitare fino al raddoppio del volume.
Pieghe di rinforzo

6. Quando l’impasto avrà raddoppiato il suo volume, trasferitelo nuovamente in un piano di lavoro poco infarinato e create un filone. Dividete l’impasto in sette palline dal peso circa di 90 g l’una.

7. In una ciotola sbattete il tuorlo di un uovo con un goccio di latte e, aiutandovi con pennello, spennellate la superficie del Pan Brioche, una volta lievitato.

8. Cuocete in forno statico, caldo a 180° per 30\35 minuti, nella parte centrale. Dopo circa 15\20 minuti noterete che la parte superiore del Pan Brioche inizierà a scurirsi, copritela con un foglio di alluminio da cucina e proseguite la cottura. Fate la prova con uno stecchino per verificare la cottura.

Note: Si conserva morbido e profumato per 2 giorni. Potrete conservarlo all’interno di un sacchetto o busta plastificata.