Pane e Lievitati

Pane con mosto

Il pane con il mosto è una delle ricette tipiche marchigiane che si prepara durante la vendemmia, nel periodo autunnale. È un pane dolciastro, ma non troppo, con uvetta e noci, dalla consistenza soffice e dal profumo straordinario. Il suo ingrediente principale è il mosto d’uva.

Ogni famiglia costudisce gelosamente la sua ricetta, che può variare a seconda dell’aggiunta o dell’omissione di qualche ingrediente.

Oggi voglio condividere qui la ricetta di famiglia, che con gli anni è stata un po’ rivisitata, ma vi assicuro che non vi deluderà😍!

Ingredienti

  • 250 g latte
  • 250 g mosto d’uva
  • 250 g zucchero semolato + 1 cucchiaio raso di zucchero
  • 700 g farina 00+ altra per lavorare l’impasto
  • 150 g liquore all’anice
  • 1 uovo intero
  • 200 g acqua frizzante tiepida
  • 1 cubetto di lievito di birra fresco o una bustina di lievito disidratato
  • Scorza grattugiata di un limone non trattato
  • 70 g olio di mais o di semi
  • 50 g olio evo
  • 300 g noci sgusciate
  • 50 g uvetta disidratata
  • Un goccio di latte per spennellare la superficie

Svolgimento

  1. Per prima cosa mettete in ammollo l’uvetta per circa 2 ore. Quando si sarà idratata, scolate l’acqua e strizzatela con le mani, infine posizionatela in un panno di cotone e tamponatela, in modo da eliminare l’acqua in eccesso. Lasciate nel pannò fino all’utilizzo.
  2. In una casseruola scaldate l’acqua,dovrà essere tiepida, aggiungete un cucchiaio di zucchero, mescolate bene e mettete il lievito, continuando ad amalgamare. Coprite la superficie con un po’ di carta d’alluminio e lasciate riposare per 5 minuti, dovrà formarsi una schiuma prima di poterlo utilizzare.
  3. A parte in un pentolino mettete a scaldare il mosto, che dovrà raggiungere il bollore. Spegnete la fiamma e aggiungete il latte a temperatura ambiente. Mescolate bene e versate su un recipiente molto capiente. Aggiungete l’uovo, precedentemente sbattuto e amalgamate molto bene.
  4. Aggiungete l’olio di mais e l’olio evo, lo zucchero, la scorza di limone e il liquore all’anice. Amalgamate gli ingredienti e poi versate il lievito sciolto.

5. Ora aggiungete poco alla volta la farina, al composto liquido e mescolate con una forchetta , dovrete ottenere un impasto molto appiccicoso. Una volta ottenuta la consistenza vi consiglio di ungervi leggermente le mani e create un panetto. Mettete a riposare l’impasto fino al raddoppio del volume. Quando avrà lievitato, lavorare una seconda volta l’impasto e rimettetelo a riposare per altre 2 ore.

6. Una volta effettuata la seconda lievitazione aggiungete all’impasto l’uvetta e le noci amalgamando bene, in modo che risultino omogenee su tutto l’impasto. *

* prima di aggiungere l’uvetta e le noci vi consiglio di infarinarle leggermente.

7. A questo punto rimettete a lievitare nuovamente l’impasto fino al raddoppio del volume.

8. Dividere l’impasto in parti dal peso di 300 g l’uno circa e creare dei filetti lunghi 25 cm circa. Posizionateli su di una teglia, in modo distanziato, rivestita con carta da forno e lasciate riposare in forno con luce accesa per 20 minuti.

9. Spennellare la superficie con un po’ di latte e cuocere a 180 gradi forno statico per 45 minuti. Se notate che la superficie si colora un po’ troppo coprite il pane (durante la cottura) con un foglio di carta d’alluminio. Una volta cotto sfornate e lasciate intiepidire prima di tagliarlo.

Conservare il pane in un luogo asciutto.

Se volete potete congelarlo, una volta che il pane si è raffreddato. Si conserva in tso caso per due mesi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...